Consorzio Teatro Tuscia

Eccoci a presentare la prossima stagione teatrale del meraviglioso Teatro Romano di Ferento che ospita ancora una volta un cartellone di prestigio.
Il Consorzio Teatro Tuscia, con il sostegno della Regione Lazio e del Comune di Viterbo, ha messo insieme una serie di spettacoli ad “alto gradimento” per soddisfare i vari gusti di un pubblico esigente e attento. Due importanti concerti: Nicola Piovani ed Anna Oxa; l’oper e la danza con il Balletto di Milano e Kiron-Cafè. E ancora il teatro con Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi e Daniela Poggi. E c’è anche spazio per la comicità con gli spettacoli di Max Giusti, Francesca Reggiani e di Pippo Franco che porta in scena la sua versione dell’Armata Brancaleone.
Un cartellone, dunque, a tutto campo quello del 2016, che conferma la particolare attenzione con cui ci adoperiamo per dare a Viterbo e alla provincia la qualità che merita.
Buon divertimento!

Patrizia Natale
Direttore artistico

CONSORZIO TEATRO TUSCIA E PATRIZIA NATALE, VENT’ANNI DI IMPEGNO CULTURALE

Il Consorzio Teatro Tuscia dal 1992 data della sua costituzione si è sempre significativamente impegnato nel campo della diffusione e dell’organizzazione di eventi culturali. Significativo il ruolo svolto nella città di Viterbo come direttore e organizzatore della stagione teatrale del Teatro dell’Unione dal 1992 al 2003, per più di dieci anni, ottenendo risultati entusiasmanti per qualità della proposta e per gradimento della critica e del pubblico. Dopo un’interruzione dovuta alla chiusura del teatro per restauri , è stato richiamato dal Comune di Viterbo alla direzione dello stesso teatro nella stagione 2008/2009 e successivamente 2010/ 2011 ,riportando il livello della qualità e di partecipazione a livelli entusiasmanti , come peraltro segnalato ampiamente dai mezzi di informazione. Dal 2003 organizza la Stagione Teatrale di Ferento nel Teatro Romano che viene appositamente riaperto per l’occasione. E’ questo un punto di orgoglio, in quanto contribuisce sostanzialmente allo sviluppo turistico dell’importante complesso archeologico, particolarmente visitato da utenti stranieri, ai quali offre la possibilità di conoscere uno dei siti più interessanti del Lazio. I programmi proposti hanno rispecchiato le finalità contenute nello statuto , vale a dire la promozione del patrimonio culturale classico, accanto a rivisitazioni e rielaborazioni dello stesso, ma anche attenzione al nuovo che si affaccia, tanto nella scrittura, quanto nell’uso di nuovi linguaggi o nella commistione tra teatro, musica, danza. La calorosa e consistente partecipazione del pubblico, nelle ultime stagioni con un’altissima media di presenze ,richiamato non solo da un programma di qualità e diversificato con tanti prestigiosi protagonisti, ma anche dalla suggestiva bellezza del luogo ,che diventa per l’occasione una straordinaria attrazione per il turismo nazionale e straniero, è stata particolarmente seguita dalla stampa locale e nazionale e dalle televisioni, che hanno assicurato un’ampia copertura di informazione e un positivo commento alle iniziative presentate. Il Consorzio Teatro Tuscia dal 2003 è presieduto da Patrizia Natale che dal 1993, per il Teatro Bellini di Napoli, teatro stabile privato ad iniziativa pubblica, cura la parte organizzativa, la programmazione e la distribuzione delle produzioni . E stata altresì organizzatrice di importanti progetti dell’Estate romana sin dalla sua prima edizione del 1977 fino al 1987 . E’ stata consigliere di amministrazione del Consorzio Teatro Campania; é stata nel c.d.a. della Fondazione Teatro di Napoli dal 1999 al 2007; é stata presidente dell’Associazione culturale I.C.L.A. Istituto della cultura latina antica; ha organizzato per tre stagioni il Festival della Magna Grecia a Taranto. Nel 2010 ha organizzato alcune manifestazioni culturali per conto dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Napoli nella rassegna …E lucean le stelle.